Di nodi e pettini

pubblicato in: Expat-Life | 0

Per chi si fosse perso le mie tragicomiche avventure dal medico di base (ne trovate il resoconto QUI), una piccola premessa: due mesi fa mi hanno diagnosticato un’infiammazione ai tendini della mano destra. Morale della favola: vedo le stelle ogni … Continued

Il mio primo viaggio all’estero

Il mio primo viaggio all’estero mi vede curiosa, certo, ma non ancora pronta. La sete che ho di questo mondo, nascerà anni dopo, con i primi viaggi in solitaria. Mi vede sorridente ma incerta verso piccole differenze che, ora, apprezzo e celebro con gioia. Mi vede preoccupata di rimanere da sola quando, ora, adoro ogni singola ora che trascorro con me stessa ed uno zainetto in spalla.  Non è stato un viaggio epico, una vacanza ad Ibiza, una settimana a folleggiare con gli amici: è stato il primo contatto con la natura un po’ selvaggia di Inishmore, il confronto necessario con una famiglia eccezionale che, nonostante mezzi economici spesso un po’ limitati, non ci ha fatto mai mancare nulla. È stata la prima porta aperta verso quel mondo multietnico, multiforme, colorato, affascinante che tanto amo e che, da quel primo viaggio all’estero, ho imparato a esplorare e conoscere. Pezzettino dopo pezzettino.

|| Expat Life || Malinconia canaglia

pubblicato in: Expat-Life | 1

Lo scorso fine settimana ho avuto l’opportunità di incontrare Vincenzo Guerrizio, giornalista di Rai Tre, per chiacchierare un pochettino di Hartz IV e del miraggio di politiche simili in Italia. Senza stare a raccontarvi tutto quello che ci siamo detti … Continued

Ieri ho guardato negli occhi un clochard

pubblicato in: Diaries | 0

Ho visto un clochard ieri, sulla U-bahn. Ne ho scrutato le iridi solo per un secondo e, a distanza di ore e chilometri, spero che il sole timido di oggi gli scaldi le ossa come quel golf leggero non può fare. Spero che i fogli ai quali si aggrappa gli offrano sollievo e sicurezza. Spero che il suo carrellino sia leggero come immagino essere il suo passo, su questa terra.
Ieri, sulla U-bahn, ho guardato negli occhi un clochard.

|| Expat-Life || Week-end on a budget

pubblicato in: Uncategorized | 0

…ovvero la lista delle cinque cose gratuite o low cost che non vi faranno rimpiangere pomeriggi di shopping, cupcake all’ultimo grido o degustazioni da capogiro. In alternativa: come godersi un fine settimana all’insegna del benessere interiore, alla faccia della tanto decantata … Continued

Inline
Inline