Spiagge in Algarve: la mia Top 3

lagos-promenade-spiagge-in-algarve

Le spiagge in Algarve attirano, ogni anno, migliaia e migliaia di turisti. Sono poche, infatti, le persone che si avventurano in entroterra e decidono di esplorare paesini deliziosi quali Loulé, Salir o Alte.

Ho visto varie spiagge in Algarve, sia di sabbia che rocciose. Alcune, ovviamente, mi sono piaciute più di altre e, per questo, ho deciso di stilare per voi la mia personale Top 3.

Portimão

Portimão è una cittadina portoghese del distretto di Faro, situata sull’estuario del Rio Arade. Si tratta di un luogo un poco bizzarro, a mio parere. Da un lato, infatti, ci sono i palazzi moderni e gli hotel di lusso. Dall’altro, invece, si possono ammirare le spiagge rocciose che la rendono famosa non soltanto tra i portoghesi ma anche tra i turisti, specialmente quelli anglofoni. A questo, poi, si aggiunge un centro storico molto raccolto dove concedersi una passeggiata pomeridiana. È una città piena di contrasti, Portimão, che bisogna scoprire poco a poco per non rimanerne sopraffatti.

roccia-portimao-spiagge-in-algarve
Una costruzione rocciosa in mezzo alla spiaggia mi ha spinta ad informarmi sulla geologia del territorio. Mica male, no?

Quelle di Portimão sono tra le più belle spiagge in Algarve che io abbia visto. Complice anche il fatto le abbia visitate in una tiepida mattinata d’autunno, ho potuto passeggiare in lungo e in largo ammirandone dettagli spesso un po’ nascosti. I colori caldi delle rocce, il blu del mare e il perenne garrire dei gabbiani hanno reso questa escursione proprio indimenticabile e, credetemi, ci tornerei in un baleno.

portimao-spiagge-in-algarve
Camminare lungo queste spiagge per una buona manciata di chilometri è uno dei miei passatempi preferiti, sapete?

A due chilometri dalla città si trova anche la splendida Praia da Rocha che, da sola, val bene una visita. Attenzione! Raggiungerla a piedi dal centro di Portimão vuol dire camminare a lato di una strada molto trafficata ma, fortunatamente, provvista di larghi marciapiedi. Viaggiatore avvisato, mezzo salvato. 😉

spiagge-in-algarve-praia-rocha
Praia da Rocha vive di gradevoli contrasti tra i suoi colori caldi e toni più freschi dell’oceano.

Lagos

Parlare di spiagge in Algarve e dimenticarsi di Lagos è un vero e proprio sacrilegio, credetemi! Durante i cinque mesi che ho trascorso in Algarve ci sono stata ben tre volte e, ogni volta, ne ho scoperto dettagli un po’ diversi. La cittadina non è solamente nota per le sue spiagge mozzafiato ma anche per la sua storia un po’ controversa. Nel XV secolo, infatti, il porto di Lagos era un noto attracco per le navi cariche di schiavi provenienti dall’Africa. Il primo mercato di schiavi africani trasportati da navi portoghesi avvenne, infatti, proprio a Lagos. A ricordare questo triste avvenimento storico, è stata posta una statua su Praça da Republica, ossia la piazza principale. Il Mercado de Escravos è stato adibito a museo ed è, quindi, tutt’ora visitabile.

mercado-spiagge-in-algarve
Non dovremmo mai dimenticare le nefandezze perpetrate dalla “civilissima” Europa. Mai.

Ma torniamo alle splendide spiagge di Lagos, tra le più belle spiagge in Algarve. Si tratta, come nel caso di Portimão, di spiagge caratterizzate da rocce argillose. Queste possono essere visitate dal basso (ossia passando da una spiaggia all’altra camminando lungo la battigia), oppure dall’alto (seguendo i sentieri tra le rocce oppure lungo il marciapiede predisposto). Essendo capitata a Lagos più volte, ho potuto ammirarle sia dall’alto che dal basso e, sinceramente, non saprei dirvi quale opzione sia la migliore. La vista è impressionante in entrambi i casi e, credetemi, una volta di fronte a queste bellezze anche il più stanco dei viaggiatori non può fare a meno di sorridere.

lagos-spiagge-in-algarve
Esplorare Lagos significa imbattersi in questi scorci meravigliosi

Lagos ha tantissime spiagge ma il mio punto preferito è il Ponte da Pietade, ossia il ponte della pietà. La prima volta che capitai a Lagos era impossibile vederlo da vicino perché l’alta marea, unita alle tempeste che flagellavano Lisbona e Coimbra, non lo rendeva accessibile. L’ultima volta, invece, ebbi la fortuna di poterci camminare sotto. Insomma, ritornare è stata proprio un’ottima idea!

ponte-pietade-spiagge-algarve
Finalmente sono riuscita ad ammirare il Ponte da Pietade da vicino. Bellissimo, vero?

Gli scorci, come potete vedere, non mancano. Si tratta anche in questo caso di un gioco di contrasti estremamente piacevole. Questi, infatti, vengono addolciti dai toni caldi del paesaggio e dal verde della natura circostante. Camminando lungo queste spiagge, peraltro, il chiacchiericcio della città e i rumori circostanti paiono affievolirsi, rendendo quest’esperienza ancora più magica. Provare per credere!

gabbiani-spiagge-in-algarve
Anche i gabbiani si godono il sole in spiaggia, a Lagos!

Fuzeta

Fuzeta è, per me, una specie di “luogo del cuore”. Lavoravo a nemmeno dieci chilometri e, spesso, ho trascorso i miei pomeriggi liberi stesa sulla sabbia, leggendo un libro. Si tratta di un villaggio di pescatori e, ancora oggi, il commercio del pesce è uno dei fondamenti dell’economia locale. La pesca, peraltro, segue precise normative e regolamenti in modo da conservare la fauna locale. Il rischio, altrimenti, sarebbe quello di catturare una quantità eccessiva di pesce e di danneggiare l’ecosistema.

fuzeta-pescatori
Fuzeta vive ancora oggi del commercio del pesce. Questo viene pescato seguendo precise normative volte alla conservazione della fauna locale.

Complice anche il fatto i tramonti siano davvero magici, parlare di spiagge in Algarve e dimenticarsi di Fuzeta sarebbe proprio un peccato! È una cittadina molto piccola che brulica di turisti in estate: alberghi, guest houses e campeggi non mancano! A questo, poi, si aggiungono gli expat che, anni fa, hanno approfittato delle condizioni vantaggiose ed hanno acquistato il famoso “appartamento al mare”. Complice il clima mite in inverno, inoltre, è meta prediletta anche di coloro che abitano poco distante e si vogliono concedere una giornata di sole. Poco distante dalla spiaggia, infatti, è possibile godersi un espresso, un gelato oppure un piatto di pesce fresco. Non approfittarne, davvero, sarebbe un delitto!

spiagge-in-algarve-fuzeta
Questa è la spiaggia più bella di Fuzeta, molto amata da turisti di tutte le età e brulicante di mabini armati di retino da pesca.

In spiaggia è impossibile non notare questa palafitta. Raggiungerla durante le basse maree è uno dei passatempi preferiti di grandi e piccini, incuriositi da quella costruzione un po’ buffa. La vera magia, però, si può ammirare al tramonto, quando quello spazio di terra lascia il posto all’acqua tiepida del mare. Bellissimo, non trovate?

tramonto-spiagge-in-algarve-fuzeta
Certe immagini, anche a distanza di tempo, hanno il potere di farmi sorridere.

tramonto-spiagge-in-algarve

Le spiagge in Algarve secondo me

Sino a poco tempo fa, ho avuto un rapporto un po’ conflittuale con il mare. D’estate, infatti, dopo mezz’ora sotto il sole ho sempre preferito andare ad esplorare ciò che mi stava attorno, lasciando ombrelloni e lettini senza quasi nemmeno averli toccati. Da settembre a questa parte, invece, sono riuscita ad ammirare spiagge un pochettino più selvagge, in cui la natura la fa ancora da padrone. Mi sono, finalmente, innamorata del rumore dell’acqua sugli scogli, del garrire dei gabbiani e della sabbia calda sotto i piedi. L’ho fatto riportando il concetto tristemente vacanziero di spiaggia ad un’idea più vicina al mio sentire: quella della natura selvaggia.

Lagos, Fuzeta e Portimão sono il perfetto connubio tra queste due dimensioni. Sono luoghi un po’ turistici ma, a modo proprio, ancora selvaggi e tutti da scoprire. Sono angoli di mondo, insomma, che riuscirebbero a mettere d’accordo il più pigro e il più avventuriero dei viaggiatori. Provare per credere!

7 thoughts on “Spiagge in Algarve: la mia Top 3

  1. La natura selvaggia dell’Algarve, ancora così autentica ma così vicina, è un invito alla scoperta che da un po’ di tempo mi frulla in mente. Dalle foto in particolare trovo molto affascinante Portimão, con quelle formazioni rocciose che spuntano dalla sabbia dorata.

    1. Io dico sempre che è il posto perfetto per concedersi un road-trip! Non solo lungo la costa ma anche nell’entroterra… merita proprio un sacco!

  2. Sono stata più volte in algarve ma questa parte mi manca. Reputo Praia da falesia e Praia da rocha due delle più belle spiaggie portoghesi, anche se la prima in alta stagione diventa un pullulare di turisti. Per fortuna andiamo sempre a ottobre, quando i turisti scompaiono e riaffiora la parte più selvaggia della costa. Anche Praia di benagil è fantastica quando è vuota!!! Ma lo è raramente purtroppo!

    1. Benagil purtroppo pullula quasi sempre di turisti, il che rende una giornata in spiaggia quasi infernale.. 🙁
      Praia da Rocha è bellissima, hai ragione! Il trucco, anche in questo caso, è godersela in bassa stagione 😀

  3. Segnato, segnato, segnato !!! Lo so che devo ri-passare dal PORTOGALLO. Per un attimo, e’ stato come se affondassi, for real, i miei piedi, in “quella” sabbia. Grazie mille 🙂

    1. Brava brava, quando ci ripassi pensami e goditi una Sagres (birra) anche per me 😉

  4. Scenari bellissimi hai evocato con queste spiagge. Difficile decidere quale sia la più bella, di certo però mi ha colpito Lagos che con il suo ponte mi ha ricordato molto il fiordo di Furore! Molto diversi ovviamente eppure così simili! ps. incredibile che la prima volta a causa del meteo non abbia potuto avvicinarti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.