Zur Sülte: il lusso di sentirsi a casa

anmeldung-casa

La pensione Zur Sülte è stato il mio rifugio per queste due settimane appena trascorse. Si trova a Sülte, un paesino a nemmeno 15 km da Schwerin (in Germania), facilmente raggiungibile in automobile. La struttura dispone di otto posti letto: due stanze singole (con bagno in comune) e tre doppie. A questo si aggiungono un salotto al pian terreno e una piccola area ristoro al primo piano. L’aria di casa, quindi, la fa da padrone.

zur-sülte-castello
Il castello di Schwerin si trova a 30 minuti di automobile da “Zur Sülte”. Insomma: una tappa da non perdersi!

La colazione offerta da Zur Sülte è abbondante e presentata con cura. Le pagnottine sono spesso ancora tiepide, ad esempio. L’uovo è mantenuto caldo da una presina fatta all’uncinetto. I vari companatici (formaggi e salumi) vengono serviti assieme ad una piccola selezione di prodotti spalmabili. A questo si aggiungono yogurt, caffè (oppure tè) ed eventualmente un poco di latte. Insomma: mica male, no?

colazione-zur-sülte
La mia colazione vegetariana. Mica male, no?

Pur non scrivendo, di norma, recensioni a strutture alberghiere, non parlarvene sarebbe stato proprio un peccato. La gentilezza della signora che la gestisce, unita all’allegria dei suoi nipotini sempre di corsa in giardino, è davvero unica.
Non appena arrivata, mi ha subito comunicato che in capo a una settimana avrebbe lavato le mie cose perché “tanto c’è posto”. A sentir lei, tornare a casa con una valigia piena di panni da lavare non aveva senso. Dopo aver notato che non mangio carne, salumi o cose di questo genere, ha aggiunto uno yogurt alla mia colazione. Il giorno di Pasqua, ad attendermi, c’era una tazzina supplementare piena di ovetti di cioccolato. Prima di congedarsi, mi ha abbracciata e si è raccomandata: “Non smetta mai di essere gentile. Proprio come lo è stata in questi giorni”.

zur-sülte-pasqua
Le decorazioni pasquali e i piccoli ninnoli contribuiscono a creare un’atmosfera decisamente familiare.

Alloggiare a Zur Sülte significa preferire il calore familiare di un paesino di provincia al lusso dell’albergo di città. Vuol dire barattare la comodità con un ventaglio di emozioni e sensazioni semplici eppure incredibili. Tornare alla mia cameretta dopo nove ore abbondanti di lavoro intenso è stata una benedizione. Il sorriso della padrona di casa e il suo gattone sono stati il modo perfetto per riniziare a prendere fiato.

È una struttura senza pretese, Zur Sülte, una realtà semplice nella sua eccezionalità. Trascorrervi due settimane mi ha fatto ricordare del valore della gentilezza. Mi ha rammentato l’importanza dell’accoglienza. Mi ha messa di fronte a persone che amano il proprio lavoro al punto da apprezzarne anche gli aspetti meno piacevoli. È stato un piacere, trascorrervi le mie serate e i pochi momenti liberi. In un momento in cui non so bene cosa sia una casa, insomma, sentirmi così accolta e ben voluta mi ha fatto proprio bene al cuore.

Willkommen

POST NON SPONSORIZZATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.